Moda sostenibile Google e Stella McCartney insieme per lambiente

Google Cloud e Stella McCartney insieme per promuovere la sostenibilit ambientale nel settore moda.Google Cloud e Stella McCartney insieme per la sostenibilit ambientale nellindustria della moda. Un impatto che per quanto riguarda il settore fashion segnalato come in crescita secondo alcune stime ritenuto responsabile del 10 delle emissioni di CO2 globali e del 20 delle acque reflue.Tra i fattori che incidono di pi secondo Nick Martin, Head of Retail Google Cloud, la produzione delle materie prime e una supply chain molto frammentata e poco trasparente. Malgrado diversi marchi si siano attivati per raccogliere maggiori dati al riguardo le lacune in termini di conoscenza del fenomeno risultano ancora evidenti secondo Big G.Alla base della collaborazione con un marchio come quello di Stella McCartney, da tempo attento alladozione i comportamenti sostenibili, lidea che Google Cloud possa aiutare a gestire la raccolta e lanalisi dei dati. In particolare Cloud collaborer a un progetto pilota introdotto da Stella McCartney Cares Green, una delle aree dimpegno della Stella McCartney Foundation.La collaborazione tra Cloud e la stilista britannica potrebbe rappresentare, secondo McCartney, un momento di svolta nel settore della moda sostenibileStiamo facendo del nostro meglio. Non siamo perfetti, ma stiamo avviando una conversazione che non si mai verificata nella storia del fashionLagri-tessuto rende la moda sostenibile.A livello tecnico si tratter di iniziare creando uno strumento che combini data analytics e machine learning su Google Cloud, offrendo una visione delle filiera pi completa e comprensiva di dettagli relativi alla produzione di materie prime. Come ha dichiarato MartinInizieremo da cotone e viscosa, scelti per via della vasta scala di produzione, della disponibilit di dati e delle considerazioni in termini di impatto. Il cotone rappresenta il 25 di tutte le fibre utilizzate dallindustria della moda, con un notevole utilizzo di acqua e pesticidi. La produzione di viscosa pi contenuta, ma in crescita ed direttamente collegata alla distruzione delle foreste alcune delle quali a rischio estinzione e fondamentali nella riduzione delle emissioni di carbonio. Questo progetto pilota ci consentir di testare lefficacia del nostro strumento su queste materie prime, aprendo poi allopportunit di estensione a una pi ampia variet di prodotti tessili presenti sul mercato. nostra intenzione includere le fonti di questi dati per consentire alle aziende di misurare meglio limpatto delle loro materie prime, alla base di fattori ambientali chiave quali linquinamento atmosferico, le emissioni di gas serra, lo sfruttamento del suolo e la scarsit dacqua. Il nostro obiettivo non solo quello di essere in grado di misurare le conseguenze provocate dalla produzione di queste materie prime, ma anche di mettere a confronto limpatto nelle diverse aree geografiche in cui avviene la produzioneFonte greenstyleOrganizzazione e gestione eventi, LadiDi organizzazione e gestione eventi, pianificazione e organizzazione di eventi e promozioni in tutta Italia, Agenzia di selezione di hostess, modelle, modelli, steward, ragazzi e ragazze immagine per aziende ed eventi. Registrazione nel portale, ricerca online Per promuovere il tuo evento nel migliore dei modi, con la certezza di avvalerti di professionalita ed affidabilita con proposte e soluzioni sempre aggiornate e su misura Richiedi ora la hostess, la modella, il modello o lo steward che fa al caso tuo

iOS Android
 
Personale Specializzato per fiere ed eventi
Consulenza e servizi H24.
Eleganza, competenza e professionalità.
Moda sostenibile: Google e Stella McCartney insieme per l'ambiente
Moda sostenibile: Google e Stella McCartney insieme per l'ambiente
Moda sostenibile: Google e Stella McCartney insieme per l'ambiente
1024-535
Google Cloud e Stella McCartney insieme per promuovere la sostenibilità ambientale nel settore moda.



Google Cloud e Stella McCartney insieme per la sostenibilità ambientale nell’industria della moda. Un impatto che per quanto riguarda il settore “fashion” è segnalato come in crescita: secondo alcune stime è ritenuto responsabile del 10% delle emissioni di CO2 globali e del 20% delle acque reflue.
 
Tra i fattori che incidono di più secondo Nick Martin, Head of Retail Google Cloud, la produzione delle materie prime e una “supply chain molto frammentata e poco trasparente”. Malgrado diversi marchi si siano attivati per raccogliere maggiori dati al riguardo le lacune in termini di conoscenza del fenomeno risultano ancora evidenti secondo “Big G”.
 
Alla base della collaborazione con un marchio come quello di Stella McCartney, da tempo attento all’adozione i comportamenti sostenibili, l’idea che Google Cloud possa aiutare a gestire la raccolta e l’analisi dei dati. In particolare Cloud collaborerà a un progetto pilota introdotto da “Stella McCartney Cares Green”, una delle aree d’impegno della Stella McCartney Foundation.
 
La collaborazione tra Cloud e la stilista britannica potrebbe rappresentare, secondo McCartney, un momento di svolta nel settore della moda sostenibile:
"Stiamo facendo del nostro meglio. Non siamo perfetti, ma stiamo avviando una conversazione che non si è mai verificata nella storia del fashion"



 
 
L'agri-tessuto rende la moda sostenibile.
A livello tecnico si tratterà di iniziare creando uno strumento che combini “data analytics” e “machine learning” su Google Cloud, offrendo una visione delle filiera più completa e comprensiva di dettagli relativi alla produzione di materie prime. Come ha dichiarato Martin:


 
"Inizieremo da cotone e viscosa, scelti per via della vasta scala di produzione, della disponibilità di dati e delle considerazioni in termini di impatto. Il cotone rappresenta il 25% di tutte le fibre utilizzate dall’industria della moda, con un notevole utilizzo di acqua e pesticidi. La produzione di viscosa è più contenuta, ma in crescita ed è direttamente collegata alla distruzione delle foreste – alcune delle quali a rischio estinzione e fondamentali nella riduzione delle emissioni di carbonio. Questo progetto pilota ci consentirà di testare l’efficacia del nostro strumento su queste materie prime, aprendo poi all’opportunità di estensione a una più ampia varietà di prodotti tessili presenti sul mercato.
 
È nostra intenzione includere le fonti di questi dati per consentire alle aziende di misurare meglio l’impatto delle loro materie prime, alla base di fattori ambientali chiave quali l’inquinamento atmosferico, le emissioni di gas serra, lo sfruttamento del suolo e la scarsità d’acqua. Il nostro obiettivo non è solo quello di essere in grado di misurare le conseguenze provocate dalla produzione di queste materie prime, ma anche di mettere a confronto l’impatto nelle diverse aree geografiche in cui avviene la produzione"



Fonte: greenstyle
Share
Moda sostenibile Google e Stella McCartney insieme per lambiente hostess esposizione hostess bie stile
Moda sostenibile Google e Stella McCartney insieme per lambiente hostess esposizione hostess bie stile
Moda sostenibile Google e Stella McCartney insieme per lambiente hostess esposizione hostess bie stile

Leggi anche:
News
Wimbledon celebra il suoi 142 anni
McCann London firma la campagna dell'All England Lawn Tennis Club in vista della partenza del torneo 2019.   Cominc...
>>
News
Spotify rivela i trend secondo la streaming generation
Il report offre una panoramica innovativa delle tendenze culturali attraverso gli occhi delle nuove generazioni. In Italia hanno...
>>
News
World No Tobacco Day
Ogni anno il 31 maggio, dal 1988, l’Organizzazione Mondiale della Salute celebra il World No Tobacco Day (WNTD), una giorn...
>>
News
Piume, la tendenza dell'estate 2019 tra moda e make up
La tendenza delle piume impazza. Piume ovunque, sulle scarpe, sui vestiti, sugli abiti di alta moda, sugli accessori e anche n...
>>
News
Niki Lauda, addio al pilota-computer, leggenda della Formula 1
E’ scomparso, all’età di 70 anni, Niki Lauda, il leggendario pilota austriaco della Formula 1, per tre volte ...
>>
News
Il primo influencer virtuale al Coachella 2019
Si tratta del Colonnello V.I.C., "Virtual Influencer Colonel”, protagonista della più recente campagna di KFC suppo...
>>
News
Iris Apfel star della campagna Magnum
L’icona della moda è la protagonista della nuova comunicazione globale del brand, che incoraggia e ispira a essere ...
>>
News
Leonardo: al via le celebrazioni dei 500 anni dalla morte
Cinquecento anni fa, ad Amboise (in Francia), moriva Leonardo da Vinci: era il 2 maggio del 1519. E proprio dalla città n...
>>
News
Giorgio Gaber, avrebbe compiuto 80 anni l'amato Signor G
Avrebbe compiuto 80 anni, venerdì 25 gennaio 2019, l’amatissimo Giorgio Gaber. Riduttivo definirlo cantautore, il S...
>>
Search
Moda sostenibile Google e Stella McCartney insieme per lambiente hostess esposizione hostess bie stile
Latest Posts
Milano moda uomo
di Website il 17 06 2019
Forza azzurre!
di Website il 14 06 2019
Pitti uomo 96
di Website il 13 06 2019
Wimbledon celebra il suoi 142 anni
di Website il 11 06 2019
Spotify rivela i trend secondo la streaming generation
di Website il 7 06 2019


Categories

Storico Eventi
t:2.51 s:52675 v:5817463
 
Servizi

CONVEGNI
CONGRESSI ECM
MEETING AZIENDALI
MOSTRE E FIERE
LANCI E CAMPAGNE PROMOZIONALI


TOUR PROMOZIONALI
ROAD SHOW
IN STORE PROMOTION
STREET PROMOTION
ACCOMPAGNAMENTO TURISTICO
SEDE DIREZIONALE
Viale Teodorico, 19/2
20148 Milano
P.I./C.F. 06866600965

TEL/FAX 39 028976 7161
MOBILE 39 3939424 594
info@ladydi.it
SEDE OPERATIVA
Largo del Porto di Roma, 5
00121 Roma
Seguici Su
 
 
 
RICHIEDI PREVENTIVO
 
 
Italiano
 
English
 
简体中文
 
New Faces
Chi Siamo
Servizi
Clienti
Eventi
News
Staff
Preventivi
Accedi
 
 
Hostess & Stewards
Promoter
Interpreti
Servizi
Clienti
Segreteria
I nostri Eventi
New Faces
News
Contatti
Preventivi
Iscriviti



 
 
Italiano
 
English
 
简体中文